La Mal, società responsabile della peggiore tragedia ambientale mai avvenuta in Ungheria ha proposto un risarcimento alle famiglie colpite dal fango tossico, per un totale di 5, 5 milioni di euro. Tale risarcimento si dilazionerebbe in un tempo di 5 anni con rate di 300 milioni di fiorini all’anno. La Mal aveva già proposto un’offerta di risarcimento complessivo di 110 milioni di fiorini alle vittime dell’esondazione del fango tossico, avvenuta lo scorso 4 ottobre, ma era stata giudicata assolutamente insufficiente.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here