Domenica 17 ottobre, l’aviazione israeliana ha effettuato un raid sui territori occupati della Cisgiordania. Lo hanno riferito fonti militari israeliane le quali hanno ammesso anche la morte di uno dei militanti palestinesi. Secondo le fonti militari di Israele, l’uomo morto era un esponente della Jihad islamica e il raid pare sia stato necessario per arrestare la preparazione di un violento attacco nei confronti dello stato ebraico che presumibilmente doveva essere perpetrato con razzi e colpi di mortaio.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here