Nel processo a carico di Padre Fedele Bisceglia, frate cappuccino di Cosenza, imputato di aver commesso violenza sessuale di gruppo nei confronti di una suora, un testimone avrebbe confermato che il sacerdote nel giorno e negli orari del fatto il parroco si trovava a Laurigiano per celebrare una messa. A confermare l’alibi è stato il prete della chiesa stessa in cui Padre Fedele avrebbe detto la messa. Accusato di violenza sessuale nei confronti della suora, oltre a Padre Fedele, ci sarebbe anche il suo segretario, Antonio Gaudio.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here