Questa sarebbe la convinzione del vice primo ministro israeliano, Moshe Yaalon, che ha rilasciato una dichiarazione alla radio militare israeliana e ha sottolineato che la sua opinione è un’idea condivisa dai principali ministri di governo.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here