Un nuovo sopralluogo dei Carabinieri è occorso in casa Misseri per tentare di ritrovare la corda con cui sarebbe stata strangolata Sarah Scazzi e le chiavi della ragazza che non si trovano più dal 26 agosto, giorno in cui la 15enne scomparve. Una nuova ipotesi sta portando gli investigatori a fare rilevazioni nella casa dei due indagati: Michele e Sabrina Misseri, in quanto la nuova ipotesi sull’omicidio di Sarah Scazzi, porterebbe gli inquirenti a far pensare che la ragazza sia stata in realtà uccisa in casa dei Misseri e non nel garage come fino ad oggi si era creduto anche grazie alle rivelazioni del reo confesso, Michele Misseri. I Carabinieri nel sopralluogo hanno effettuato diverse fotografie e subito dopo essere usciti, li ha seguiti Cosima Serrano-Misseri, probabilmente per essere di nuovo interrogata.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here