Firenze: Condannato per stalking la mattina, di sera uccide la vicina

Condannato in un processo che lo vedeva imputato del reato di stalking nei confronti di due sue vicine di casa, Giovacchino Sereni di 75 anni, la sera stessa si è recato dalle sue vittime affrontandole ed uccidendo una delle due donne, quella più anziana di 64 anni e ferendo l’altra, la figlia della signora deceduta, di 40 anni che è gravissima. Pare che fra Sereni e le due donne già da molto tempo non corresse buon sangue e sussistevano continui litigi per vari motivi fra dispetti e dissapori di ogni genere anche a causa, pare, del cane delle due donne confinanti con lo stalker omicida.