Secondo i PM la ricostruzione dell’omicidio di Sarah Scazzi è tutta nel fatto che Sabrina trascinò la cugina nel garage e la bloccò mentre il padre la strangolava. Stando a quanto sta emergendo dagli interrogatori e dalle indagini, Sabrina Misseri non sopportava più sua cugina Sarah da quando le aveva confidato di essere stata molestata dallo zio Michele. Il motivo del presunto odio era tutto quindi nelle confidenze che Sarah aveva fatto a Sabrina ed inoltre si prende in considerazione un altro dato secondo cui fra le due cugine si erano inaspriti i contrasti anche grazie al fatto che si contendevano lo stesso uomo, il pasticcere Ivano.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here