Entro il 2050 il mare potrebbe fornire il 15% della domanda di energia, infatti pare che sfruttare la forza del mare sia ormai una realtà ed in Europa sono in piedi tutta una serie di progetti pilota che rendono indicazioni su come sfruttare la forza delle maree, delle correnti e delle onde e proprio le onde offrono quello che è stato definito il maggiore potenziale energetico. La potenzialità offerta determina la capacità di poter passare da 3,6 GW previsti entro il 2020 ai 188 GW entro il 2050, realizzando istallazioni lungo tutte le coste dell’oceano Atlantico, del Mare del Nord e del Mar Mediterraneo.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here