Sale a più di 300 il numero dei morti accertati a causa dello tsunami e dell’eruzione del vulcano Merapi in Indonesia. Risultano ancora 400 dispersi a causa del violento maremoto. La colata lavica del vulcano ha raso al suolo centinaia di case a Giava, ma pare che l’attività eruttiva si sia interrotta. Mentre nell’arcipelago delle Mentawai lo tsunami ha raso al suolo centinaia di case.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here