Massimiliano Gallo

3292

Proviene da una famiglia d’arte. Il padre Nunzio è un grandissimo esponente della canzone italiana e la madre Bianca è attrice, la cosa più naturale per lui è cominciare subito a fare teatro.
Con il fratello Gianfranco fonda una sua compagnia alternando grandi successi personali a collaborazioni con i maggiori esponenti del teatro italiano. Tra gli spettacoli più importanti citiamo Natale in casa Cupiello (Biglietto d’Oro Agis), C’era una volta Scugnizzi (Biglietto d’Oro Agis e Premio ETI Miglior musical italiano), Bello di papà (Biglietto d’Oro Agis), Circo Equestre Sgueglia e Signorina Giulia (Nomination Premio Le Maschere d’Oro – Miglior Attore italiano). Nel 2017 è in scena nello spettacolo Il sindaco del Rione Sanità di Eduardo De Filippo per la regia di Mario Martone – Teatro Stabile di Torino.
Al cinema ci arriva ‘da grande’, scoperto da Marco Risi con Fortapasc, poi è la volta di Mine vaganti di Ferzan Ozpetek con il quale gira anche Magnifica presenza e così realizza che il cinema è la sua nuova casa. Da allora cerca di recuperare il tempo perduto, con Vincenzo Salemme in No problem, con Edoardo De Angelis in Mozzarella Stories, Vieni a vivere a Napoli e Perez presentato fuori concorso alla 71^ edizione del Festival di Venezia, con il quale ottiene una nomination ai Ciack d’oro come attore non protagonista, con Cosimo Alemà ne La Santa (presentato fuori concorso al Festival di Roma 2013) e nel film Zeta.
Ivan Cotroneo lo chiama per La kriptonite nella borsa e per la nuova serie tv Sirene in onda nell’autunno 2017, Stefano Incerti per Neve e La Parrucchiera, Alessandro Siani per Si accettano miracoli.
Continua nel cinema con Io e lei di Maria Sole Tognazzi, Onda su Onda di Rocco Papaleo. Nel 2015 è in concorso al Festival di Venezia con il film di Giuseppe Gaudino insieme a Valeria Golino, dal titolo Per amor vostro, con il quale riceve la Nomination ai Nastri D’Argento come miglior attore non protagonista. Con lo stesso film vince i Premi ‘Alberto Sordi’ al Bifest Bari Internazional Film Fest, Il Premio Gran Galà del cinema come miglior attore drammatico, Ischia Awards e Premio Patroni Griffi.
Per la TV sceglie prodotti di qualità e di successo come Una grande famiglia, Don Diana, Cefalonia, Il Clan dei camorristi, Volare, I bastardi di Pizzofalcone.
In uscita per il cinema con i film Veleno di Diego Olivares, che chiuderà la settimana della critica al Festival di Venezia 2017, Nato a Casal di Principe, sezione ‘Cinema in Giardino’ – Festival di Venezia 2017, La Gatta Cenerentola sezione Orizzonti – Festival di Venezia 2017; sempre nella stagione 2017/2018 in uscita con i film Metti una notte di Cosimo Messeri, Bob & Mary’s di Francesco Prisco e Una vita spericolata di Marco Ponti.

SHARE
Previous articleKaren Dalton, una vita ai margini
Next articleLuisa Ranieri
Redazione

Un gruppo di “matti”, con la voglia di informare e divertirsi…

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here