cannabisNon è punibile la coltivazione di cinque piantine di cannabis dalle quali si estrae un decimo di gammo di ostanza drogante. Così la Cassazione con la sentenza n.9156 del 2 marzo 2015. Pur essendo la coltivazione un reato, spetta al giudice valutare nel caso concreto la lesivita’ della condotta che, in questo caso, non c’è.

fonte aduc