Si tratta di una teoria del biologo Fenner, secondo il quale la razza umana fra 300 anni sarà completamente estinta. Tale allarme sta facendo il giro del mondo trovando anche dei riscontri favorevoli da parte della comunità scientifica internazionale anche perché tale teoria non arriva da un qualsiasi sprovveduto in vena di catastrofismo, ma bensì da un eminente professore di microbiologia dell’Australian National University, tal noto Frank Fenner. Lo scienziato sostiene che la catastrofe sarà provocata da una esplosione demografica, con il relativo aumento del livello dei consumi e dei fabbisogni e delle altrettanto relativi cambiamenti climatici. Fenner ritiene inoltre che tale processo sia ormai irreversibile, la responsabilità di tutto ciò è secondo lui, da imputare totalmente all’uomo.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here