La vittima, un uomo, venne attirato in una trappola da un’avvenente donna con la promessa di una notte di sesso, invece rimase vittima di un episodio di ‘lupara bianca’, del quale si sta facendo luce soltanto in questi giorni. Ci sono voluti 18 anni perché la polizia riuscisse ad identificare autori e mandanti dell’omicidio di Agostino Reina che all’epoca dei fatti aveva 32 anni che fu tratto in trappola grazie alla complicità della donna che gli promise di fare sesso con lui. Per questo episodio sono state arrestate 3 persone fra cui il boss Davide Emmanuello che risulterebbe già detenuto e scattate le manette per Rocco Manfré probabile esecutore materiale dell’assassinio insieme al boss e Maria Rosa Di Dio che sarebbe stata la donna che avrebbe fatto da esca attirando Reina nella trappola.