Un ragazzino di 14 anni affetto da sindrome down è stato bloccato alla biglietteria del parco giochi di Molfetta e non gli è stato permesso di entrare insieme ai suoi amici con cui si accompagnava. Il bigliettaio avrebbe fatto passare tutti gli amichetti del ragazzo ma non lui, senza una precisa motivazione. Il ragazzo 14enne è dunque corso in lacrime dai suoi genitori che si trovavano a pochi metri con due amici, una insegnante ed un avvocato di Andria. Il papà e la mamma del ragazzo hanno espresso precisa volontà di presentare regolare denuncia alle autorità dopo aver inutilmente dialogato con il direttore del parco che ha insistito nella negazione dell’entrata al ragazzo.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here