Tra la seconda metà degli anni Ottanta e la fine degli anni Novanta, Vinny Pazienza è stato un pugile italoamericano famoso sia per le sue vittorie sul ring sia per una vita privata di eccessi e stravaganze. Nel pieno della carriera rimase vittima di un incidente automobilistico che rischiò di compromettere in maniera irreversibile la sua colonna vertebrale. Grazie però alla determinazione e al coraggio del suo allenatore, Kevin Rooney, Vinny riuscì a rimettersi in piedi e a riprendere a combattere. Questa è la sua storia.

Parola di Ben Younger

«Prima di avventurarmi nel mondo del pugilato, volevo parlare con le persone e sentire la storia raccontata attraverso le loro parole. Vinny stesso è un personaggio molto interessante, quindi è stato divertente sentirlo raccontare come sono andate le cose. Guardando alcune vecchie videocassette dei parenti di Vinny, abbiamo visto cose davvero notevoli, come i vestiti che indossavano all’epoca o le dinamiche familiari colorite. In realtà, non ho descritto la vera natura della famiglia di Vinny perché il pubblico non ci avrebbe creduto: ho dovuto giocare di sottrazione più che abbellire».

Il regista…

Ben Younger (New York City, Usa, 1972) ha debuttato nel 2000 con 1 Km da Wall Street, film sulle speculazioni della finanza americana interpretato da Ben Affleck e Giovanni Ribisi e presentato anche al Torino Film Festival; dopo alcuni cortometraggi ha diretto nel 2005 Prime, con Meryl Streep, Uma Thurman e Bryan Greenberg. Prima di lavorare nel cinema ha lavorato nel mondo della politica come analista per l’ufficio di controllo di New York. A soli ventuno anni ha diretto la campagna elettorale della candidata democratica Melinda Katz, diventando il più giovane direttore di una campagna elettorale.

Filmografia:
Boiler Room (1 Km da Wall Street, 2000), The Hit Man and the Investigator (cm, 2001), The Car Thief and the Hit Man (cm, 2001), Toothpaste (cm, 2004) Prime (id., 2005), Bleed for This (2016).

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here