Mafia: Sequestrati beni in Albania, del boss Prudentino

La Procura di Valona in coordinamento con le forze dell’ordine italiane, ha disposto il sequestro in Albania, di alcune proprietà di Albino Prudentino, fra cui attività economiche di certuni familiari del boss mafioso. Prudentino è stato arrestato in Albania su ordine della Procura Antimafia di Lecce e dopo pochi giorni è stato disposto il sequestro delle sue proprietà. Nei beni sottratti al boss ci sono anche una gelateria e un resort che sarebbe stato destinato in un prossimo futuro a diventare un casinò. Da accertamenti degli inquirenti, è emerso che la moglie ed il figlio possedevano il 50% delle proprietà.