Nell’inchiesta sarebbe coinvolta la Cancelliera del Tribunale di Lamezia Terme, arrestate 18 persone e sequestrati beni per un ammontare complessivo di 4 milioni di euro. L’operazione è stata condotta dalla Guardia di Finanza e fra gli arrestati ci sarebbe una Cancelliera del Tribunale. Tutti sono accusati a vario titolo di associazione per delinquere, truffa aggravata ai danni dello Stato, impiego di capitali in attività illecite e riciclaggio. Secondo gli inquirenti, gli indagati avrebbero percepito circa 9 milioni di euro in finanziamenti previsti dalla legge Sabatini.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here