“Dobbiamo cercare di essere sempre più vicini ai colleghi che subiscono intimidazioni della ‘ndrangheta o della mafia tenendo sempre i riflettori accesi”. È quanto affermato da Enzo Iacopino Presidente dell’Ordine nazionale dei giornalisti, il quale ha anche aggiunto: “Non mi piacciono le solidarietà recitate – ha detto ancora Iacopino – e penso che l’elenco delle solidarietà appaghi più chi la fa che chi si trova al centro del problema. Bisogna agire nel concreto cercando si sensibilizzare e corresponsabilizzare le istituzioni. Certo è preoccupante il numero di intimidazioni che si contano”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here