Amazon apre propri supermercati in presenza

Il colosso dell’e-commerce starebbe pianificando l’apertura dei suoi primi negozi, sul modello grandi magazzini, negli Stati Uniti. Con l’obiettivo di incrementare le vendite in settori quali l’abbigliamento, l’elettronica e l’oggettistica per la casa, come riporta un articolo del Wall Street Journal, le cui fonti sarebbero persone molto vicine alla società. Dopo le esperienze dei negozi senza casse ‘AmazonGo’ e ‘Amazon Fresh’, dei punti vendita ‘Amazon Books’ e ‘Amazon pop up’ la società starebbe quindi pensando di incrementare ulteriormente, e in grande stile, la sua presenza del retail fisico. E lo farà, secondo il quotidiano, a cominciare da California e Ohio, dov’è prevista l’apertura dei primi ‘grandi magazzini’ Amazon, che avranno una superficie di vendita di circa 3mila metri quadrati (e quindi più piccoli dei tradizionali department store americani, che occupano circa 9mila mq) e un’impronta simile a quella dei format minori di Bloomingdale’s e Nordstrom. In vendita, sia i prodotti di marca sia (e soprattutto) quelli a marchio Amazon.

Share:

Author: ADUC

L'Aduc (Associazione per i Diritti degli Utenti e Consumatori), senza scopo di lucro, è un centro di iniziativa e aggregazione per la promozione dei diritti dei cittadini consumatori ed utenti.