Fabio Riccato di 30 anni dopo aver ucciso la giovanissima fidanzata, Eleonoro Noventa di 16 anni, si è sparato al petto usando la stessa arma. Il fatto è accaduto ad Assiggiano vicino Mestre. Riccato si era laureto la settimana scorsa in biologia con 110 e lode e con la fidanzata si frequentava da circa un anno. Secondo la ricostruzione dell’omicidio-suicidio, i due avevano avuto una discussione in seguito alla quale si erano lasciati. Il fatto è avvenuto vicinissimo alle loro case, quando la ragazza si trovava in sella alla sua bicicletta e il fidanzato assassino a bordo del suo scooter e avevano iniziato a discutere animatamente quando il 30enne ha estratto la pistola e sparato verso la ragazza, poi rivolgendo l’arma contro sé stesso si è sparato al petto.