“La concessione delle spiagge ai privati per novant’anni è un furto ai danni dei cittadini e uno sfregio alle norme della concorrenza e del libero mercato”. Lo afferma Antonio Borghesi, vicepresidente del gruppo IDV alla Camera.

“Con un colpo solo, hanno fatto il pacco e il contro pacco anche agli operatori del settore che saranno divorati dai grandi colossi in un sol boccone. Il tutto, per un pugno di voti in più” conclude Borghesi.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here