Le autorita’ di regolamentazione antitrust americane potrebbero avviare un’indagine su Apple. Il colosso di Cupertino potrebbe avere applicato restrizioni inique alle societa’ rivali, Microsoft e Google in testa, per quanto riguarda le inserzioni pubblicitarie su iPhone, iPad e iPod. Secondo indiscrezioni riportate dal Financial Times, per il momento le autorita’ di vigilanza americane starebbero solo esaminando la situazione e non avrebbero ancora avviato un’indagine formale. Questo non e’ l’unico grattacapo per Apple: At&t, l’operatore telefonico che fornisce in esclusiva negli Stati Uniti il servizio, ha ammesso che una falla nelle misure di sicurezza sul sito ha reso passibili di violazioni informatiche migliaia di indirizzi e-mail di utenti del tablet iPad.

fonte aduc

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here