Il tribunale dell’Aia sull’ex-Jugoslavia non dimostra la giustizia

Le assoluzioni del Tribunale penale internazionale per l’ex-Jugoslavia nei confronti dei criminali di guerra kosovari e croati “discreditano l’idea della giustizia penale internazionale”. Questa dichiarazione è stata fatta dal rappresentante russo nell’ONU Vitaly Churkin durante il suo discorso alla seduta al Consiglio di Sicurezza.

“Nel suo lavoro il Tribunale penale internazionale non dimostra né giustizia né efficienza. E’ evidente solo l’autostima elevata”, ha detto il diplomatico. Lui ha criticato l’assoluzione dal Tribunale dell’ex-Premier della Repubblica auto-proclamata del Kosovo Ramush Haradinaj.

Fonte: http://rus.ruvr.ru/