La polizia messicana ha scoperto nei pressi di Cancun, la popolare destinazione turistica, altre 4 fosse comuni con i corpi di 12 vittime della guerra tra bande di trafficanti di droga. Gli agenti continuano le ricerche di eventuali altre ‘narcofosse’ nella zona della periferia di Cancun in seguito alle segnalazioni ricevute da 9 persone arrestate nei giorni scorsi, ha spiegato il procuratore Francisco Alor.
Il 6 giugno scorso erano stati scoperti in un fosso i cadaveri di 4 uomini e una donna; alcuni dei corpi erano segnati con una ‘Z’ sull’addome, ad indicare la sigla del potente cartello degli ‘Zetas’ che controlla il narcotraffico. A fine maggio nel sud del Messico la polizia aveva rinvenuto 55 cadaveri in una miniera vicino a Taxco.

fonte aduc

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here