No alla moneta da mille miliardi di dollariIl ministero delle finanze degli Stati Uniti ha detto no al conio nella moneta da mille miliardi (un trilione) di dollari.

La proposta di coniarla era giunta nell’estate del 2011 nell’ambito della disputa fra democratici e repubblicani sull’innalzamento del tetto del debito di stato, che entro la fine di febbraio arriverà ai 16,4 trilioni di dollari.

I sostenitori della nuova super-moneta sostengono che potrebbe essere conservata nelle casse dello stato e utilizzata per pagare spese statali. Negli Stati Uniti la legge permette al ministero delle finanze di coniare monete di qualsiasi valore.

Fonte: rus.ruvr.ru