Franco Siccu, uno dei due italiani uccisi ad Hannover, dalle ricostruzioni dei fatti, si era inginocchiato davanti al suo assassino supplicandolo invano di non sparare, ma questo ha mirato alla testa della vittima e ha premuto il grilletto senza nessuna pietà. Questo è quanto si evince dal racconto di un testimone oculare dell’accaduto. Il testimone aggiunge che l’assassino ha sparato prima all’amico di Siccu e poi a quest’ultimo.