La commissione giustizia della camera dei deputati avrebbe concluso l’esame degli emendamenti ed è passato all’unanimità l’emendamento presentato dall’UDC riguardante qualsivoglia privilegio per quei parlamentari intercettati per puro caso su delle utenze di altre persone. La norma era stata inserita al Senato e per quest’ultimo si era resa necessaria l’autorizzazione delle camere d’appartenenza. L’emendamento in questione porta le firme di: Donatella Ferranti del PD e di Antonio Di Pietro leader dell’IDV.