Sarah Scazzi: Sospetti anche sulla badante

La madre della 15enne scomparsa da Avetrana il 26 agosto scorso, avrebbe ribadito ai carabinieri durante il colloquio alla presenza del PM, di concentrare le indagini sulle persone a loro più vicine che conoscevano gli spostamenti della ragazza in quel giorno in cui è sparita. Nella lista dei sospettati la madre di Sarah, avrebbe scritto anche il nome della loro badante rumena, la quale però rigetta ogni tipo di accuse e in merito al fatto che nei sospettati pare che sia stato tirato in ballo anche suo fratello che in quel periodo era andato a trovarla, giungendo dalla Romania, la badante ha dichiarato che la madre di Sarah sta sbagliando sul loro conto e che né lei e né suo fratello c’entrano niente in questa vicenda. La signora Concetta Serrano Spagnolo avrebbe inoltre detto agli inquirenti: “Io posso escludere tutti e accusare tutti; indagate su chi sapeva che quel giorno Sarah sarebbe andata al mare. Oltre a me e a mio marito Giacomo, lo sapevano sua cugina Sabrina, la sua amica Mariangela e la badante”.