la-ragazza-del-mondo-di-marco-danieli-vince-la-vi-edizione-del-moviemov_manilaSi conclude stasera a Manila la VI edizione del Moviemov_Italian Film Festival (12 – 16 novembre 2016) con la vittoria, decretata da una giuria popolare formata dal pubblico filippino presente in sala durante le proiezioni, del film “La ragazza del mondo” di Marco Danieli con Michele Riondino e Sara Serraiocco. Il premio è stato consegnato al co-produttore Daniele Orazi, presente a Manila per la presentazione del film.
Il film è prodotto da CSC Production con Rai Cinema in coproduzione con Barbary Films e distribuito da Bolero Film.

Il Moviemov_Italian Film Festival è un festival itinerante nato nel 2010 che ha come obiettivo primario la costruzione di una piattaforma d’incontro per la promozione culturale e commerciale del nuovo cinema italiano all’estero, in particolare nei mercati asiatici così in espansione e ricchi di opportunità da esplorare.
Quest’anno una folta delegazione del giovane Cinema Italiano, soprattutto femminile, ha accompagnato i 10 film in Concorso: Carolina Crescentini la madrina di questa edizione, Valentina Romani per “Un bacio” di Ivan Cotroneo e Blu Yoshimi per “Piuma” di Roan Johnson. Tra gli altrii ospiti italiani venuti a presentare i loro film anche i registi Ivan Silvestrini per “2Night”, appena presentato al Festival di Roma, e l’attore Pippo Delbono per “Vangelo”.
“Rimango sempre piu colpito dall’affluenza e soprattutto di aver visto così tanti giovani alle proiezioni. Anche questa volta stiamo riscontrato interesse per la distribuzione nelle Filippine di alcuni film della vetrina” dichiara il Direttore Artistico Goffredo Bettini.

Ideato e diretto da Goffredo Bettini in collaborazione con l’Ambasciata Italiana nelle Filippine ed organizzato dalla Playtown Roma, il Moviemov è realizzato grazie all’appoggio del Ministero della Cultura – Direzione Generale del Cinema e della Camera di Commercio di Roma, con il sostegno indispensabile di numerosi partner e sponsor privati.

Quello di Giulia è un mondo antico e sospeso, fatto di rigore e testi sacri, che esclude con ferocia chi non vi appartiene.
Quello di Libero è il mondo di tutti gli altri, di chi sbaglia, di chi si arrangia cercando un’altra possibilità e di chi ama senza condizioni.
Quando Giulia incontra Libero scopre di poter avere un altro destino, tutto da scegliere.
La loro è una storia d’amore purissima e inevitabile e per i due ragazzi inizia un intenso periodo di vita insieme, scelta che comporterà a Giulia una totale esclusione dal mondo dei Testimoni di Geova al quale appartiene.
Libero farà a Giulia il dono d’amore più grande di tutti: la libertà di appartenere al mondo, un mondo nuovo, luminoso e pieno di futuro.

LA RAGAZZA DEL MONDO  ha ottenuto anche i seguenti premi:

PRIX DU JURY JEUNE per il film e 
PRIX D’INTERPRETATION FEMININE per SARA SERRAIOCCO
al FESTIVAL  ANNECY CINÉMA ITALIEN

PREMIO FRANCESCO PASINETTI – SNGCI 2016 MIGLIORI ATTORI 
 Michele Riondino e Sara Serraiocco

PREMIO CARLO LIZZANI 2016 (ANAC)

PREMIO BRIAN 2016 (UAAR)

PREMIO OPERA PRIMA FRANCESCO ROSI