L’apertura dell’inchiesta sul termovalorizzatore di Acerra, in provincia di Napoli è stata richiesta per accertare se le caratteristiche dell’impianto siano confacenti a quelle richieste nel bando di gara. Il Procuratore Givandomenico Lepore i PM Bisceglia e De Marco, hanno disposto di far eseguire dal reparto del NOE, dell’Arma dei Carabinieri, delle verifiche sull’impianto in questione, sulle emissioni, sulla qualità e quantità dei rifiuti inceneriti.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here