Grosse difficoltà per i soccorritori che intendono aiutare le 24 ancora vive balene che si sono spiaggiate sulle rive della Nuova Zelanda, a causa di venti che soffiano a più di 100 km l’ora e ad onde alte 2 metri. I cetacei in totale erano 75, ma ne rimangono vivi molto meno della metà. Al lavoro ci sono alcuni Ranger, dei volontari e membri della comunità Maori, i quali hanno lavorato duramente tutta la notte per tenere bagnate le balene, ma alcune, fra cui un cucciolo, non ce l’hanno fatta. Si sta facendo di tutto per salvare le 24 balene che sono ancora vive, ma le condizioni di maltempo non agevolano certo gli interventi.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here